Instagram offre la possibilità di spingere all’azione il proprio pubblico attraverso la creazione di contenuti visual, è dunque il social perfetto per far conoscere il proprio prodotto o la propria persona. Data la forte concorrenza e l’alto numero di brand e profili attivi, è fondamentale studiare alcuni aspetti e imparare come utilizzarlo al meglio per raggiungere i propri obiettivi

  • Avere una visione chiara su obiettivi e contenuti
  • Avere familiarità con i propri follower
  • Pubblicare con una frequenza costante
  • Avere una style-guide ben definita

Unendo tutti questi ingredienti si ha la possibilità di raggiungere in maniera diretta e focalizzata il proprio pubblico e di accrescere il suo interesse. Approfondiamo!

Obiettivi

Il primo passo fondamentale in una strategia di Instagram marketing è definire degli obiettivi da raggiungere, che possono essere:

 

  • Promuovere i prodotti o i servizi (anche vendere su Instagram)
  • Costruire nuove relazioni
  • Mostrare il dietro le quinte dell’azienda
  • Presentare il personale dell’azienda
  • Rappresentare la parte più informale e divertente del business

Definire gli obiettivi è molto importante perché è il punto di partenza su cui si costruirà tutto ciò che verrà fatto su Instagram, a partire dalla creazione dei contenuti che potranno essere focalizzati al loro raggiungimento e risulteranno più coerenti agli occhi dei follower.

Con gli obiettivi infatti è utile definire la strategia di content-marketing ovvero selezionare gli argomenti che si vogliono trattare. Alcune aziende si focalizzano sul loro prodotto altre sulle esigenze della community e sulla loro cultura. L’importante è creare contenuti che siano in grado di interessare e coinvolgere i follower e che permettano di raggiungere gli obiettivi. 

Follower

Una volta definiti obiettivi e contenuti è necessario definire la propria buyer persona, ovvero capire a quale pubblico ci si vuole indirizzare.

Il focus principale del marketing è quello di comunicare il giusto messaggio al proprio pubblico, quindi conoscere le caratteristiche demografiche dell’utente che utilizza una piattaforma è un elemento centrale per capire se si sta raggiungendo il pubblico in target. 

Pubblicare con regolarità

La consistenza e la frequenza con cui si postano i contenuti può aiutare il proprio pubblico a capire quando aspettarsi nuovi contenuti e mantenere una programmazione costante permette di massimizzare il coinvolgimento, senza prendere pause o allungare i tempi di silenzio in cui non vengono postati aggiornamenti. 

Qual è la frequenza giusta per postare contenuti?

La verità è che non esiste una frequenza giusta per pubblicare, quello che si può e si consiglia di fare però è pubblicare con regolarità in giorni ed orari precisi.

Per farlo è necessario:

  • creare un piano editoriale: definire perciò cosa postare e quando;
  • scoprire le abitudini di Instagram dei propri follower: utilizzando la funzione Statistiche del proprio account Instagram. Questo aiuta a identificare quando questi sono più attivi e consente di pianificare di conseguenza, assicurandosi che i propri post continuino a comparire nella parte superiore dei loro feed.

Avere una Styleline precisa (Visual Marketing)

Innanzitutto, è bene capire che Instagram è basato quasi interamente sul visual design. Per avere successo su Instagram non basterà quindi pubblicare immagini e foto (sebbene curate) in modo casuale ma sarà necessario seguire uno stile ben preciso che rispecchi obiettivi e contenuti. 

È possibile a tal proposito creare delle vere e proprie style guide da seguire, a partire dall’immagine di profilo, dal nome utente e dalla biografia che dovranno essere caratteristiche e d’impatto. 

Durante la creazione dei contenuti quindi l’attenzione sarà volta a rendere riconoscibile e unico lo stile

dei propri post in questo modo gli utenti riconosceranno con più facilità il brand.

Per farlo sarà necessario fare attenzione a: 

 

  • composizione: ovvero al posizionamento degli elementi all’interno dei contenuti visuali e, più in generale, alla struttura della foto o del video;
  • color palette: utilizzando sempre la stessa gamma di colori si la possibilità di creare un feed consistente e focalizzato (Attenzione! Questo non significa privarsi della possibilità di utilizzare altri colori);
  • filtri: i quali possono cambiare drasticamente il look delle foto e dei video. Utilizzare un filtro diverso per ogni post crea confusione e disorientamento nei follower che non riconosceranno più con facilità i post per questo è importante scegliere di utilizzare solamente alcuni di essi;
  • font: sebbene Instagram sia basato su contenuti visual le opzioni di testo sono presenti e non possono essere trascurate.

 

È importante ricordare che Instagram è un social con innumerevoli funzioni tutte da scoprire quindi siate curiosi! In questo articolo abbiamo elencato i principali aspetti utili per creare la propria pagina su Instagram ma questi consigli va aggiunta anche tanta creatività, iniziativa e voglia di rinnovarsi: i social e il marketing sono ambiti in continua evoluzione quindi rimanete aggiornati!

Articolo a cura di Andrea Faccioli

Questo articolo ti è piaciuto? Visita il nostro blog e scopri tutte le letture che potrebbero interessarti!

Web Marketing – il marketing rivoluzionato

Che cos'è?Con il termine di "web marketing" intendiamo un insieme di strumenti applicati ad una strategia per far crescere gli obiettivi di business di un'azienda, primo fra tutti la vendita dei propri prodotti e servizi. E’ un sottoinsieme del marketing che usa internet come...

Perchè collegare Google Analytics al tuo sito WordPress

  "Ciò che non si può misurare non si può migliorare" Una volta terminato il proprio sito, sia dal punto grafico che di contenuti, viene spontaneo pensare di potersi fermare qui. Ma al giorno d'oggi un sito ben fatto non basta più. Raccogliere e analizzare i dati...

Business Intelligence: un supporto alle decisioni

Dati, dati e ancora datiTutti noi ormai usiamo gli smartphone, i computer o i tablet per fare sempre più cose e ci sono sempre più dispositivi “smart”, non a caso quindi si sente spesso parlare di Big Data, Internet of Things (IoT), Artificial...

Social Media Marketing su Instagram

Instagram offre la possibilità di spingere all’azione il proprio pubblico attraverso la creazione di contenuti visual, è dunque il social perfetto per far conoscere il proprio prodotto o la propria persona. Data la forte concorrenza e l’alto numero...

Act-In class: la formula che unisce studenti e aziende

Se i precedenti articoli riguardanti l’importanza della Digital Transformation vi hanno incuriosito, vogliamo spiegarvi ora la modalità con cui intendiamo contribuire alla sua implementazione. Giunto alla sua terza edizione, Act-In Class gode ormai...

Sei passi verso la digital transformation

Non siamo i primi a testimoniarlo: gli eventi recenti e la crisi determinata dalla pandemia mondiale del Coronavirus hanno riportato alcune organizzazioni 50 anni indietro. Alcune realtà si sono trovate impreparate nel gestire un semplice ordine di...

Digital Transformation come mezzo di cambiamento per le aziende

È la sera del 9 marzo e Giuseppe Conte annuncia agli italiani il nuovo decreto che prevederà il lockdown di tutta Italia dal giorno seguente.  Ma cosa succede quando il motore produttivo del Paese si ferma? In che modo le imprese hanno dovuto...

Telegram: perchè gli utenti incrementano vertiginosamente?

In questo articolo vi mostrerò, con un viaggio spazio-temporale, perché Telegram con le sue peculiarità in ambito di sicurezza informatica, sta guadagnando un importante quantitativo di utenti inserendosi prepotentemente tra i big dell'Instant...

Cosa si trova nel deep (e dark) web?

La punta dell'icebergIl deep web, letteralmente “web profondo”, adattato in italiano con “web sommerso” per distinguerlo dal surface web o “web accessibile” in quanto, appunto, accessibile a chiunque usi internet, è una sostanziosa parte di...

Consumo energetico legato ai Bitcoin

Ogni anno la rete di bitcoin consuma più energia elettrica di tutta la Svizzera.   Il Bitcoin è un sistema di pagamento e una cripto valuta che differisce dalle normali valute per il fatto che non è centralizzata e il suo valore dipende...